Suburbana

Parco della musica

Gianluca Ceccato

Luci si accendono,
un karaoke
davanti alla platea di sdrai,
accanto a me tu
non parli,
canti dolore.

 

Se è un amore perduto
lo deciderà il tempo,
ora ascolta queste parole
che se ne vanno come
persone al centro,
scritte dai giorni,
cantate dalle ore,
mangiate dalle caverne.

 

Quando sul palco verrai
canteremo la nostra canzone,
l’ultima,
balleremo davanti a tutti,
l’ultimo,
rivivremo il giorno dopo,
il primo.

 

Luci si spengono,
un karaoke
davanti al letto,
accanto a me
tu non parli,
urli d’amore.

Rating: 2.7/5. From 3 votes.
Please wait...
Mostra di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adblock rilevato

Per favore supportaci disattivando il tuo blocco di annunci