Suburbana

Rigetto

Gianluca Ceccato

Piccione viaggiatore,
treno del sottosuolo,
fiore di campo raccolto
e dimenticato.

Mano raccolta,
dito sul fianco,
attimo di passione raccolto
e buttato.

Non voglio farti male
non voglio farti
non voglio
non

Non voglio questa città
non voglio questa
non voglio
non

Lepre con i cuccioli,
campo asfaltato,
margherita morta
appesa ad un filo.

Sangue sulla strada,
lenzuolo sui bianchi,
rosso mantello
per i vecchi.

Non voglio guardare
non voglio
non

Non voglio far male
non voglio far
non voglio
non

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
Mostra di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adblock rilevato

Per favore supportaci disattivando il tuo blocco di annunci