Poesia

Ciclicamente

Enrico Paris Parisi

Aspetto.

Attese inesorabili, piani infiniti

la ricerca continua di tutto

tutto quello che è diverso, nuovo.

Immagino, vivo, sogno

Caotiche giornate come folla di gente

i loro volti: idee, progetti, aspirazioni.

Il tempo scorre, il chiasso aumenta,

rimane e non si disperde, mai.

 

In mano pietre che pesano montagne,

che sembrano perle.

Stringo ogni cosa, ma tutto sfugge

Trasparente (inconsistente) al tatto.

 

Percepirsi singoli nella pluralità,

scoprire pluralità nel singolo.

Tentare e non riuscire

riuscire in tutto tentando appena.

 

Domani, nuovamente.

 

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Mostra di più

Enrico Paris Parisi

Scrittore, egocentrico, ingegnere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adblock rilevato

Per favore supportaci disattivando il tuo blocco di annunci