Recensione libro

Nella vita degli altri – Michele Bravi

Fay

Michele Bravi, meglio conosciuto come uno dei giovani talenti musicali più noti nell’ultimo periodo, è noto per aver vinto la settima edizione di X Factor nel 2013; il talent show è stato il trampolino di lancio per i suoi 4 album, tra i quali “Anime di Carta” e “I Hate Music”, ma ha attirato l’attenzione del pubblico specialmente in occasione del Festival di Sanremo nel 2017 in cui ha partecipato con il brano “Il diario degli errori” classificandosi quarto.

La vena sensibile e creativa di Michele Bravi non si è tuttavia arenata nell’ambito musicale, ma è spaziata fino ad arrivare alla pubblicazione di un libro. “Nella vita degli altri” è uscito nell’ottobre del 2018 edito da Mondadori nella collezione Novel e ha catturato l’attenzione non solo dei fan del giovane cantautore ma anche dei lettori meno pratici dell’ambiente musicale dal quale Bravi proviene. I personaggi dello spettacolo sono soliti parlare di sé, e a ragione, ma Bravi lo ha fatto in maniera molto particolare: ha parlato di sé, parlando di tutti.

“Nella vita degli altri” si configura quasi come una sceneggiatura teatrale di stampo popolare, ritraendo nello spazio delimitato del signor Bisacco l’intera vicenda, di durata reale in realtà piuttosto esigua. Forse poche ore, che per noi si tramutano in appena 126 pagine. La teatralità del racconto ci è continuamente richiamata da monologhi, reazioni e azioni dolcemente esasperate, frasi ed espressioni dialettali, ripetizioni di parole che diventano ricorrenti fino a diventare degli oscuri mantra; e forse non è un caso che questa sceneggiatura sembri prendere ispirazione da una maniera molto pirandelliana di ritrarre oggetti e situazioni, ma soprattutto stati d’animo.

La storia vede come protagonisti sei personaggi: Angelo, Vera, il signor Achille, il signor Bisacco e la signorina Eco sono abitanti dello stesso condominio e vivono una vita tranquilla accompagnati dal rassicurante odore di pane del panificio al piano terra; attraverso la narrazione dei loro vissuti capiamo quanto ognuno di loro sia estremamente diversificato dall’altro eppure con un misterioso fattore in comune. Sarà solo quando la loro quotidianità sarà interrotta bruscamente che le loro esistenze appariranno agli occhi del lettore frammenti di un ritratto più noto di quanto si possa credere. Già, perché “nella vita degli altri” c’è sempre modo di ritrovarsi e specchiarsi, ed è questa la sicurezza che ci porta giorno dopo giorno a trovare il nostro riflesso allo specchio appeso sopra al lavandino, alla vetrata nell’atrio, nel fondo della pentola e persino nel retro di un cucchiaino. Ma cosa succederebbe se improvvisamente la nostra immagine non apparisse più? È quello che accade al signor Bisacco, anziano panettiere al piano terra dell’umile condominio di provincia. Lo shock sarà talmente grande e intenso da fargli perdere il lume della ragione e a rinchiudere i condomini nel suo appartamento, determinato a scovare il colpevole di quell’ignobile furto. Ma dove sarà realmente il riflesso del signor Bisacco? Possibile che la sua immagine sia stata “raschiata via” dalla tela in cui aveva preso forma, pennellata dopo pennellata, per scomparire per sempre?

“Nella vita degli altri” è risultata una lettura sorprendente e profonda, quasi inquietante pur nella sua semplicità. Lo stile di scrittura pare estremamente appropriato per un componimento di questo genere, quasi fiabesco, narrativo e a tratti amaramente ironico. Bravi crea uno spazio in cui le azioni estreme e drammatiche con le loro conseguenze si mescolano in modo ossimorico con un tipo di riflessione che va a scindere e illustrare i moti più profondi nell’animo umano, e assieme la sua complessità, utilizzando una delicatezza e un’empatia unica nel suo genere. Ed è proprio alla parola “empatia” che Bravi dedica il suo primo romanzo, quasi un atto di riverenza a un valore importante sempre più spesso usurpato.

Link all’acquisto: https://www.mondadoristore.it/Nella-vita-degli-altri-MICHELE-BRAVI/eai978880468373/

No votes yet.
Please wait...
Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adblock rilevato

Per favore supportaci disattivando il tuo blocco di annunci