Poesia

Come vento di brughiera

Cristina Biolcati

Ondeggiano sterpi

al di là dei fossi.

Glissano le ginestre

che inermi

s’aprono al vento.

Del riparo adesso

non c’è decoro.

Ogni essenza

dal giudizio

è attraversata.

Resta nudo il verbo,

l’immagine del sé,

la pietà dell’uomo.

 

No votes yet.
Please wait...
Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adblock rilevato

Per favore supportaci disattivando il tuo blocco di annunci