Poesia

Io son per te al coltello

Federica Mason

Io sono per te al coltello
come tu sei per me al cucchiaio
quando mi dici che sbaglio
io non ti vedo, mi ribello.

Mi chiedi di posarlo
“Stasera c’è la minestra”,
lo stringo più forte, nella destra
“Ma mi ascolti quando parlo?”

Io posso tagliare per te le verdure
tu puoi imboccarmi.
Non capisci, dici di amarmi
ma dietro la lama le mie paure.

Col pugnale proteso vado nel mondo
ferisco chi troppo si avvicina
eppure mi vuoi vicina
io però sono punta e tu tondo.

Se poso il fendente
e chiedo pietà
chi mi vorrà
non combattente?

Non conosco altri modi
per vivere
ma so tanto ridere
così non mi odi.

Mi sono tagliata
per mio tranello,
poggio il coltello

….

Ora è solo posata.

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.