Poesia

Un centimetro in meno

Brio

Se ti presenti agli undici metri

Non hai righelli a portata di mano

Rimane tutto nella tua mente

Angelo o demone sceglierai tu

 

Mentre tu pensi come colpire

Dall’altro lato un’altra figura

Si muove tra i pali quasi eccitato

Expecto patronum verso di te

 

Arriva quindi il nostro Luigi

Centrocampista dal cuore sudato

Destra, sinistra forse di piatto

Zitto Barthez vedrai che piazzata

 

In verità Di Biagio lo siede

Quell’arrogante tipo francese

Sembrava fatta il nostro mondiale

Passava dritto senza fiatare

 

Purtroppo la storia racconta altro

Gigi Di Biagio piange seduto

Che posso fare, ho tirato alto

Ora è finita, ci avevo creduto

 

Ma caro Gigi un po’ di allegria

Non eri esperto d’ingegneria

Un centimetro in meno sarebbe bastato

Per farci gioire senza peccato

 

Il rigorista ha grande coraggio

Non è da tutti questa missione

I piedi tremano sotto coperta

L’ansia ti assale senza capire

 

E tu sei stato quel cavaliere

Che senza guida sfida la sorte

È andata male ti rifarai

Se fossi in te riproverei

 

Perché la vita è proprio così

Un’Italia-Francia a più riprese

Sbaglierai tu segnano loro

Al prossimo giro vinci di nuovo

 

Quindi la storia si rinnoverà

E Gigi Di Biagio ride stavolta

Si era portato un mezzo righello

Per contare meglio un passo alla volta

 

Lo vedi Gigi, quanta allegria?

Ti sei laureato in ingegneria

Ora che hai messo un centimetro in meno

Pure a Barthez manca il veleno

 

 

Rating: 4.8/5. From 5 votes.
Please wait...
Tags
Mostra di più

Brio

Scrivo racconti pensando al diritto. Ascolto sempre le mie Autorità Indipendenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.